Pubblicato: ven, 1 Nov , 2013

Schiavone nel ’97: “Tra vent’anni rischiano tutti di morire nella Terra dei Fuochi”

Resi pubblici i verbali dell’audizione del pentito Schiavone davanti alla commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti

 

 

Boldrini

Laura Boldrini, Presidente della Camera

<<Soddisfazione per la desecretazione alla Camera delle dichiarazioni di Schiavone sui rifiuti tossici>>. Laura Boldrini, Presidente della Camera, esprime attraverso Twitter la sua soddisfazione  per la rimozione del segreto sui verbali delle audizioni di Schiavone davanti alla Commissione parlamentare d’inchiesta nel 1997. La Boldrini sul proprio sito aggiunge anche che si tratta della <<prima volta che, senza che sia richiesto dalla magistratura, si stabilisce di rendere pubblico un documento che Commissioni di inchiesta in passato avevano classificato come segreto>>. E’ certamente un passo in avanti, ma dopo 16 anni non sembra ci sia troppo da esultare. Non c’è da stare troppo allegri anche perchè le parole di Schiavone non sono rassicuranti e vanno nella direzione di chi vive nella Terra dei Fuochi e chiede alle istituzioni di essere ascoltata. Carmine Schiavone, diventato collaboratore di giustizia nel 1993, riferisce alla Commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti che da quando il clan dei Casalesi furono autorizzati ad entrare nel business del traffico di rifiuti tossici <<C’erano camion che arrivavano dalla Germania, camion che trasportavano fanghi nucleari, che sono stati scaricati nelle discariche. Li’ – continua Schiavone – ci sono i bufali e non cresce più l’erba. C’erano rifiuti anche da Genova, Massa Carrara, La Spezia e Milano. Erano sostanze tossiche, come fanghi industriali, rifiuti di ogni tipo di lavorazione>>. Un giro d’affari che portava nelle casse dei Casalesi 600-700 milioni di lire al mese. E’ lo stesso collaboratore di giustizia ad affermare che i rifiuti tossici riversati nel Casertano sono nocivi per la popolazione della Terra dei Fuochi <<Rischiano tutti di morire di cancro entro 20 anni. Non credo infatti che si salveranno: gli abitanti di paesi come Casapesenna, Casal di Principe, Castel Volturno e così via, avranno, forse, venti anni di vita>>.

Schiavone non è certamente un medico, ma è a conoscenza della tipologia di rifiuti che sono stati smaltiti dal clan dei Casalesi nella Terra dei Fuochi. Le sue dichiarazioni sono adesso pubbliche, a quattro anni dalla data da lui prevista perchè si manifestassero danni alla salute degli abitanti del Casertano. Si respira soddisfazione nel mondo politico per la rimozione del segreto sui verbali del ’97, ma basta parlare con chi vive in quelle zone per capire che c’è poco da esultare, resta ancora molto da fare e il prima possibile.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Fascisti e sindacati un “amore” che dura un secolo

15 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Fascisti e sindacati un “amore” che dura un secolo

Calabria – Veneto filo diretto

5 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Calabria – Veneto filo diretto

ENBY: PIU’ IN LA’ DEL BINOMIO MASCHILE-FEMMINILE

27 settembre 2021, Commenti disabilitati su ENBY: PIU’ IN LA’ DEL BINOMIO MASCHILE-FEMMINILE

I CASAMONICA SONO UN CLAN MAFIOSO

22 settembre 2021, Commenti disabilitati su I CASAMONICA SONO UN CLAN MAFIOSO

PROFESSIONE SOCCORRITORE

21 settembre 2021, Commenti disabilitati su PROFESSIONE SOCCORRITORE

Video

Service Unavailable.