Pubblicato: mar, 4 Mar , 2014

Russia, braccialetto elettronico per l’oppositore Navalny

Il blogger ai domiciliari fino al 28 aprile. Senza internet

navalnyIl blogger russo Aleksei Navalny è da ieri agli arresti domiciliari, con l’obbligo di indossare il braccialetto elettronico. Il noto oppositore è uscito in serata sera dal carcere a Mosca, dove aveva scontato sette giorni di detenzione per la sua partecipazione a una protesta non autorizzata contro il verdetto di condanna per i manifestanti anti-Vladimir Putin nel cosiddetto ‘caso Bolotnaya’.

I giudici hanno deciso che Navalny rimarrà ai domiciliari fino al 28 aprile per aver violato ripetutamente l’obbligo di non lasciare la capitale, nell’ambito dell’inchiesta per frode contro la società francese di cosmesi ‘Yves Rocher’. L’inchiesta per l’opposizione e per i difensori dei diritti umani è l’ennesimo tentativo del Cremlino di mettere a tacere una delle voci più critiche del potere. Fino al 28 aprile, inoltre, a Navalny non è permesso l’uso di Internet. È stata così la moglie Yulia a informare sullo stato del marito dal proprio account di Twitter: “Sono Yulia. Aleksei è a casa. Alla gamba ora indossa un braccialetto nero alla moda. Vi saluta tutti e dice ‘No alla guerra’”, ha aggiunto, riferendosi alle intenzioni del Cremlino di inviare truppe in Ucraina. La notizia del braccialetto elettronico è stata confermata oggi dalle autorità.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Premio Borsellino, sezione Giustizia e Legalità, conferito al sindaco di Palermo Lagalla

5 dicembre 2022, Commenti disabilitati su Premio Borsellino, sezione Giustizia e Legalità, conferito al sindaco di Palermo Lagalla

Sciolti per mafia i comuni di Anzio e Cosoleto, commissariato Nettuno

23 novembre 2022, Commenti disabilitati su Sciolti per mafia i comuni di Anzio e Cosoleto, commissariato Nettuno

Succede qualcosa a sinistra?

21 novembre 2022, Commenti disabilitati su Succede qualcosa a sinistra?

Muri, barriere e filo spinato, tra speranza e disumanità organizzata

18 novembre 2022, Commenti disabilitati su Muri, barriere e filo spinato, tra speranza e disumanità organizzata

un latitante in cambio delle riforme del codice penale

14 novembre 2022, Commenti disabilitati su un latitante in cambio delle riforme del codice penale

Video

Service Unavailable.