Pubblicato: dom, 3 Nov , 2013

Ritrovato il tesoro di Hitler, 1 miliardo di sterline il valore

Le 1500 opere d’arte, erano nascoste nell’appartamento di un ottantenne, figlio di un mercante d’arte

 

 

"La Ronda di notte" di Rembrandt

“La Ronda di notte” di Rembrandt

La notizia riportata dal settimanale Focus è sensazionale. Nel sobborgo di Schwabing a Monaco sono state ritrovate 1500 opere d’arte, sequestrate dai nazisti alle famiglie ebree o ai musei delle Nazioni occupate. Si tratta di un ritrovamento eccezionale che ridà luce ad opere che si pensavano distrutte durante la guerra. Nell’ appartamento dell’ottantenne Cornelius Gurlitt, figlio del gallerista Hildebrand Gurlitt, sono stati trovate opere di Pablo Picasso, Renoir, Henri Matisse e Marc Chagall. Erano nascoste tra armadi, ripostigli e dietro pareti di barattoli di fagioli e frutta, come se fossero semplici scope. Alcune di loro fanno parte di quell’arte che il Terzo Reich definiva “degenerata”, arte che il nazismo condannava pubblicamente allo scopo di perseguire l’omologazione del pensiero, ma che segretamente ammirava, se non esteticamente, per il suo valore in termine di denaro. Goebbels, Goering e Himmler, soltanto per citare i più famosi gerarchi nazisti, erano estremamente interessati al valore economico dell’arte, e il saccheggio delle opere d’arte condotto in Francia, Olanda, Polonia e Belgio ne è una testimonianza, così come lo è la cava di St. Pietersberg a Maastricht.

La cava sotterranea inizialmente utilizzata per l’estrazione dell’arenite, venne utilizzata dai nazisti durante la seconda guerra mondiale come deposito delle opere d’arte saccheggiate nei Paesi Bassi. Sistemi di areazione all’avanguardia e dispositivi che abbassassero il livello di umidità nel deposito sotterraneo, erano utilizzati per conservare numerose opere d’arte tra le quali spiccava il fiore all’occhiello della pittura olandese, “La Ronda di notte” di Rembrandt. Soltanto la rapida ritirata costrinse i tedeschi ad abbandonare le opere e permise agli olandesi di riappropriarsi dell’arte prodotta dagli artisti nazionali.

In quel caso i tedeschi non riuscirono a portare le opere con loro. Le 1500 opere ritrovate oggi, stimate 1 miliardo di sterline, erano invece scomparse e si riteneva fossero andate perdute per sempre, ma le indagini iniziate nel 2011 quando Cornelius Gurlitt fu colto nel tentativo di portare denaro contante in Svizzera, hanno portato all’irruzione nel suo appartamento con il conseguente ritrovamento delle opere d’arte, restituendo al mondo capolavori dell'”arte degenerata”.

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Una sentenza giustamente definita storica

21 aprile 2018, Commenti disabilitati su Una sentenza giustamente definita storica

Ignazio Cutrò, testimone di giustizia, protezione revocata.

10 aprile 2018, Commenti disabilitati su Ignazio Cutrò, testimone di giustizia, protezione revocata.

Costituzione, il viaggio per i 70 anni fa tappa a Roma.

26 marzo 2018, Commenti disabilitati su Costituzione, il viaggio per i 70 anni fa tappa a Roma.

Lavoro, per i militari la sicurezza riparte anche dai vaccini.

22 marzo 2018, Commenti disabilitati su Lavoro, per i militari la sicurezza riparte anche dai vaccini.

Libri. Passeggeri Oscuri, miniguida alle serie TV

12 marzo 2018, Commenti disabilitati su Libri. Passeggeri Oscuri, miniguida alle serie TV

Video


Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: Entity: line 1: parser error : Start tag expected, '<' not found in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: No longer available in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: ^ in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Service Unavailable.