Pubblicato: ven, 4 Apr , 2014

Risveglio per Schumacher

Inaspettate e buone notizie per Schumacher, avrebbe dato «segni di risveglio e coscienza»
Michael Schumacher

Michael Schumacher

La notizia arriva all’improvviso dopo che nei giorni scorsi erano aumentate, invece, le voci di un peggioramento di Michael Schmacher. Il sette volte campione del mondo avrebbe dato segni di risveglio, è quanto afferma la manager dell’ex-ferrarista, Sabine Kehm, alla Bild.

Schumacher è ricoverato dal 29 dicembre, in coma, all’ospedale di Grenoble nel reparto di terapia intensiva. Dopo un mese di coma farmacologico, i medici dell’ospedale francese avevano progressivamente ridotto i farmaci per indurre un lento risveglio. Il processo, stando alle parole della manager, sarebbe arrivato ad un punto di svolta in queste ore con Schumacher che, usando le parole della Kehm, «sta facendo progressi. Mostra momenti di coscienza e di risveglio».

La buona notizia, se confermata, chiaramente non metterebbe fine al calvario del tedesco. Non solo sarà necessaria una lunga convalescenza e riabilitazione ma sono ancora da valutare i danni cerebrali riportati, ad ora si sa solo che ci sono ma finché non ci sarà un risveglio sono impossibili da quantificare con esattezza.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Perché la politica non parla di mafia?

14 agosto 2022, Commenti disabilitati su Perché la politica non parla di mafia?

Arresti domiciliari e Detenzione domiciliare

12 agosto 2022, Commenti disabilitati su Arresti domiciliari e Detenzione domiciliare

UE non approva la riforma Cartabia sul penale

10 agosto 2022, Commenti disabilitati su UE non approva la riforma Cartabia sul penale

17.57

9 agosto 2022, Commenti disabilitati su 17.57

La trattativa stato-mafia ci fu, ma per “fini solidaristici”

8 agosto 2022, Commenti disabilitati su La trattativa stato-mafia ci fu, ma per “fini solidaristici”

Video

Service Unavailable.