Pubblicato: ven, 29 Nov , 2013

Rimini, sembra morto ma respira ancora

Un anziano si spara, il 118 lo crede m0rto 

118Inchiesta dell’Asl di Rimini sul soccorso di un 79enne creduto morto, ma ancora vivo all’arrivo del medico legale. L’anziano si era sparato un colpo alla testa nella sua abitazione. Per i sanitari del 118 era già morto al loro arrivo, ma quando è giunto il medico legale ha richiamato l’ambulanza constatando che respirava ancora. Nonostante il secondo soccorso, è deceduto. L’azienda sanitaria ha aperto un’inchiesta per accertare il rispetto delle procedure da parte del personale sanitario.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

La comunicazione mafiosa

3 luglio 2022, Commenti disabilitati su La comunicazione mafiosa

NEL NOME DI SAN LUCA, DI POLSI E DELLA SANTA

2 luglio 2022, Commenti disabilitati su NEL NOME DI SAN LUCA, DI POLSI E DELLA SANTA

l’eredità delle stragi

24 maggio 2022, Commenti disabilitati su l’eredità delle stragi

40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

30 aprile 2022, Commenti disabilitati su 40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

23 aprile 2022, Commenti disabilitati su Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

Video

Service Unavailable.