Pubblicato: lun, 1 Dic , 2014

Premio Pippo Ardini

Serata finale 5 dicembre ore 20,45 Auditorium Rai.

logoIl Premio Pippo Ardini quinta edizione 2014 ha registrato un boom di partecipazioni e, visto l’alto livello artistico dei candidati autonomi, la manifestazione si è aperta l’8 novembre con le pre-selezioni. Il nucleo di valutazione, composto da Olga, figlia di Pippo Ardini, e dai noti artisti palermitani Igor Ciotta, contrabbassista e bassista elettrico, Lelio Giannetto, Presidente dell’Associazione di musica contemporanea Curva Minore e Presidente della Giuria Tecnica e Fabrizio Pezzino “PEZ”, batterista e cultore del Premio ormai da 5 anni, nonché leader del trio di accompagnamento dei candidati solisti, ha basato il proprio giudizio sui video richiesti ai partecipanti al momento dell’iscrizione al concorso.

Conclusa anche la fase delle selezioni, i candidati autonomi delle sezioni 2 (gruppi) e 3 (cantanti) che passano all’esibizione “live” della finale sono rispettivamente i DOUBLE FEEL quartet di Gianluca Militello, il trio di Angelo Leonforte e l’Indian Jazz TreeO di Stefano India. I cantanti ad esibirsi alle selezioni saranno Chiara Tinnirello, Ruggero Paruta e Francesca Caruso.

Per la sezione 1, studenti tra i 12 ed i 19 anni, saranno in finale le cantanti Gea Liva Zarba, Giorgia Romeo ed Anna Luglio, proposte rispettivamente dal Liceo Linguistico Statale G. Turrisi Colonna di Catania, dall’Istituto comprensivo statale Vittorio Emanuele III di Palermo e dall’Educandato Maria Adelaide di Palermo. Il III Istituto comprensivo di Giarre (CT) ha presentato un gruppo ed un solista (sax), Giovanni Campo, accompagnati dal Prof. Giuseppe Mignemi, l’Istituto Comprensivo A. Roncalli di Grotte (AG) un gruppo coordinato dal Prof. Gioacchino Zimmardi e l’Istituto Comprensivo “Barbera” Caccamo (PA) un solista trombettista, Salvatore Neglia.

Tutti i finalisti, accompagnati dal trio composto da Fabio Nicosia al piano, Bino Cangemi al contrabbasso e Fabrizio Pezzino “PEZ” alla batteria, si contenderanno i premi delle varie sezioni al concerto conclusivo che si terrà il 5 dicembre presso l’Auditorium RAI di Palermo in viale Strasburgo n. 19 alle ore 21 in diretta streaming sul sito www.auditoriumpalermo.it.

I premi previsti sono: esibizione in qualità di ospite al Castelbuono Jazz Festival e al Vittoria Jazz Festival edizioni 2015, esibizioni all’interno delle relative stagioni concertistiche 2014/2015 offerte dalle associazioni Congo Square, Premio Giardini Naxos Valle dell’Alcantara e dall’Associazione Curva Minore. Inoltre è prevista per venerdì 12 dicembre 2014 una serata dedicata al vincitore su By Night Jazz su radio IN 102. L’organizzazione Tuscia in Jazz (www.tusciainjazz.it Bagnoregio-Viterbo) offre inoltre al miglior gruppo la partecipazione con accesso di diritto tra i 14 finalisti del Jimmy Woode European Jazz Award e al miglior solista un seminario gratuito “summer camp”.

La serata sarà presentata da Marco Girgenti Meli conduttore del programma By Night Jazz in onda ogni venerdì alle ore 21.00 su Radio IN 102.

Decreteranno i vincitori delle varie sezioni nonché il primo premio assoluto, la giuria popolare (5 componenti tra il pubblico, compreso un studente di 15 anni), presieduta dal Dirigente del MIUR-Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, Dott. Luca Girardi, e dalla giuria tecnica composta oltre che dai già citati Igor Ciotta e Lelio Giannetto, anche dal pianista Tonino Bignone, dal vibrafonista Alberto Asero, dalle cantanti Alessandra Mirabella e Alejandra Bertolino Garcia e dal trombettista Giacomo Tantillo.

Ospiti della serata saranno il pianista Giovanni Gravagno e la cantante Valeria Terruso, vincitrice della scorsa edizione del Premio Pippo Ardini.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Black out Roma. L’ informazione trasloca a Milano, perché?

21 novembre 2017, Commenti disabilitati su Black out Roma. L’ informazione trasloca a Milano, perché?

Cavriglia, il territorio dell’ex miniera

16 novembre 2017, Commenti disabilitati su Cavriglia, il territorio dell’ex miniera

impertinenteMente

14 novembre 2017, Commenti disabilitati su impertinenteMente

Un prete che ha fatto il voto di povertà

13 novembre 2017, Commenti disabilitati su Un prete che ha fatto il voto di povertà

Per non dimenticare: la lunga ombra del Divo

10 novembre 2017, Commenti disabilitati su Per non dimenticare: la lunga ombra del Divo

Video


Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: Entity: line 1: parser error : Start tag expected, '<' not found in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: No longer available in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: ^ in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Service Unavailable.