Pubblicato: lun, 10 Feb , 2014

Pakistan, separatisti Baluchistan fanno esplodere 3 gasdotti

L’attentato è stato una ritorsione all’uccisione di alcuni attivisti del gruppo di separatisti dell’Esercito repubblicano del Baluchistan, avvenuta nei giorni scorsi

attentatoNel nel sudovest del Pakistan, la martoriata regione del Belucistan, al confine con l’Afghanistan, è stata colpita da un nuovo attentato. I separatisti dell’Esercito repubblicano del Baluchistan hanno fatto esplodere tre gasdotti, interrompendo i rifornimenti a milioni di residenti e compromettendo quelli alla provincia strategica del Punjab.

La notizia è stata data dai siti pakistani, che hanno spiegato che che le esplosioni hanno colpito tratti delle condutture nel distretto di Rahim Yar Khan e che la riparazione richiederà alcuni giorni. L’attentato ha causato l’interruzione dei rifornimenti di gas a milioni di abitanti della regione e mette a rischio anche quelli alla provincia del Punjab.

L’attacco è stato rivendicato dal gruppo separatista ha rivendicato  tramite il suo portavoce, Sarbaz Baluch, il quale ha spiegato che il gesto è stato una ritorsione all’uccisione di alcuni attivisti del gruppo, avvenuta nei giorni scorsi.

Il Belucistan è da tempo zona di attentati, con numerosi attacchi contro i mezzi della Nato, in particolare le autocisterne che riforniscono di carburante le truppe Isaf in Afghanistan.

 

 

 

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Perché la politica non parla di mafia?

14 agosto 2022, Commenti disabilitati su Perché la politica non parla di mafia?

Arresti domiciliari e Detenzione domiciliare

12 agosto 2022, Commenti disabilitati su Arresti domiciliari e Detenzione domiciliare

UE non approva la riforma Cartabia sul penale

10 agosto 2022, Commenti disabilitati su UE non approva la riforma Cartabia sul penale

17.57

9 agosto 2022, Commenti disabilitati su 17.57

La trattativa stato-mafia ci fu, ma per “fini solidaristici”

8 agosto 2022, Commenti disabilitati su La trattativa stato-mafia ci fu, ma per “fini solidaristici”

Video

Service Unavailable.