Pubblicato: sab, 3 Giu , 2017

Oreste Giurlani, ex presidente Uncem, è agli arresti domiciliari.

Un altro caso di cattiva gestione dei soldi pubblici che mostra l’ordinarietà dei comportamenti corruttivi.

E’ stato presidente dell’ente che riunisce i comuni montani della Toscana dal 2005 al 2016 ed è l’attuale sindaco di Pescia. Ora è stato arrestato e posto ai domiciliari, a seguito di un’ordinanza emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Firenze, dottoressa Anna Donatella Liguori, su richiesta della Procura della Repubblica diretta dal dottor Giuseppe Creazzo. Oreste Giurlani è sospettato di essersi indebitamente appropriato di centinaia di migliaia di euro dai fondi dell’Uncem Toscana.

Le indagini sono svolte dai Finanzieri del Gruppo Tutela spesa pubblica del Nucleo di Polizia tributaria di Firenze e coordinate dal sostituto procuratore dottor Tommaso Coletta e avrebbero appurato che il Giurlani, dal 2012 al 2016, avrebbe trasferito dal conto corrente dell’associazione, di cui aveva disponibilità, al proprio personale una somma complessiva che supera i 570mila euro. Un reato dunque continuato e compiuto mediante ripetute e successive sottrazioni: per circa 200mila euro l’ex presidente si sarebbe “autoliquidato” somme senza alcun giustificativo di spesa; per 233mila euro avrebbe creato giustificazioni fittizie, ideologicamente false e non pertinenti, tra cui acquisti di numerosi telefoni cellulari ed iPad, consumi gonfiati di carburante per autotrazione; per circa 143mila euro Giurlani risulta aver intascato compensi per consulenze a favore della stessa associazione che presiedeva e che si era autoconferito.

Oreste Giurlani ha svolto la sua attività anche in Valdarno. Ha contribuito all’apertura degli sportelli “Ecco Fatto”, allorchè Poste Italiane ha chiuso gli uffici postali in alcune frazioni del territorio; si è interessato alla fusione dei comuni di Castelfranco e Pian di Scò.

Anche la Toscana felix viene sempre più toccata da fenomeni corruttivi e di mala amministrazione; da qualche tempo gli interventi di investigatori, procure e prefetture stanno aumentando in maniera preoccupante.

Fulvio Turtulici

 

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

L’appello – I compagni di Giuseppe Di Matteo

28 maggio 2024, Commenti disabilitati su L’appello – I compagni di Giuseppe Di Matteo

UNA STRADA PER IL SUD

26 maggio 2024, Commenti disabilitati su UNA STRADA PER IL SUD

LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

19 aprile 2024, Commenti disabilitati su LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

28 marzo 2024, Commenti disabilitati su CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Video

Service Unavailable.