Pubblicato: mar, 18 Mar , 2014

Merkel incoraggia Renzi: “Porta un cambio radicale”

“Il bicchiere è mezzo pieno e Renzi lavorerà per riempirlo. Rispetterà anche il Fiscal Compact”

renzi merkelRenzi, Mario Gomez e Angela Merkel. Uno strano triangolo che coinvolge il premier italiano, l’attaccante tedesco della Fiorentina e la Cancelliera tedesca. L’Italia cambia agli occhi dell’Europa; Angela Merkel sostiene lo sprint del premier italiano, “impressionata dal suo programma ambizioso”, soprattutto dal job act. Ricorda intanto come l’Italia non sia perfettamente in linea con i parametri e come ci vorrà del tempo per cogliere i frutti delle riforme. Il lavoro dell’esecutivo andrà verificato nel medio e lungo periodo. “Le riforme possono portare anche diffidenza e malumore, il successo va misurato in base ai risultati”.

Una prima apertura da parte della Cancelleria tedesca a quello che il presidente del Consiglio chiama “piano ambizioso”. “La direzione è quella giusta”, afferma Angela Merkel, concetto che palazzo Chigi rimarca con soddisfazione; Renzi sottolinea come non possa bastare la politica di austerità. “Noi abbiamo smesso di crescere. Occorre mantenere i vincoli, fare misure strutturali, ma dentro il pacchetto occorre aiutare a recuperare la domanda interna. Non sforeremo il tetto del 3%, rispetteremo gli impegni con l’UE e non perchè ce lo chiede Berlino o Bruxelles ma perchè ce lo chiedono i nostri figli”.

L’asse Roma – Berlino si accorda anche sulla situazione in Ucraina ed in politica estera; giuste sanzioni ma non chiudere il dialogo con Putin e non sottovalutare la ‘reazione’ da parte dei russi. Una parola anche sulle coperture previste dalla politca economica italiana; Renzi scherza e ribadisce di non voler mutare le rigide prescrizioni imposte da Maastricht : “Sono state spiegate agli italiani ma l’eco delle slides è arrivata sin qua…” Renzi poi nega dissensi sul lavoro: “Semmai ci sono stati in una parte del sindacato”, scandisce, “la pretesa di creare posto di lavoro con una legislazione molto dura è fallita, noi dobbiamo cambiare le regole del gioco”.

Renzi si è presentato al cospetto della Cancelliera tedesca con la maglietta numero 33 di Mario Gomez, attaccante tedesco della Fiorentina, grande passione del premier toscano. Gomez ha assicurato: “È una grande tifosa di calcio… – ha ammesso l’attaccante – Sì, so che fa il tifo anche per la Fiorentina, la Cancelliera segue da tifosa tutti i giocatori della Nazionale tedesca impegnati in altri campionati.” E, si sa, il gemellaggio calcistico vale di più di un accordo politico.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Juris Pills, seconda parte.

29 novembre 2021, Commenti disabilitati su Juris Pills, seconda parte.

Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

26 novembre 2021, Commenti disabilitati su Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre 2021, Commenti disabilitati su Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre contro la violenza di genere

24 novembre 2021, Commenti disabilitati su 25 novembre contro la violenza di genere

Rifiuti, rifiuti nucleari.

23 novembre 2021, Commenti disabilitati su Rifiuti, rifiuti nucleari.

Video

Service Unavailable.