Pubblicato: mer, 4 Dic , 2013

La Corte Costituzionale boccia il Porcellum

La legge elettorale ideata da Calderoli perde le due sue prerogative. Il Parlamento ora ha due strade: modificare quel che rimane del Porcellum o varare una nuova legge.

 

 

Roberto Calderoli, senatore della Lega Nord e "padre" del Porcellum,

Roberto Calderoli, senatore della Lega Nord e “padre” del Porcellum,

La Corte Costituzionale ha bocciato il Porcellum su entrambi i punti che le sono state poste al vaglio.

«La Corte costituzionale – si legge in una nota – ha dichiarato l’illegittimità costituzionale delle norme della legge n. 270/2005 che prevedono l’assegnazione di un premio di maggioranza  alla lista o alla coalizione di liste che abbiano ottenuto il maggior numero di voti e che non abbiano conseguito, almeno, alla Camera, 340 seggi e, al Senato, il 55% dei seggi assegnati a ciascuna Regione. La Corte ha altresì dichiarato l’illegittimità costituzionale delle norme che stabiliscono la presentazione di liste elettorali “bloccate”, nella parte in cui non consentono all’elettore di esprimere una preferenza. Resta fermo che il Parlamento può sempre approvare nuove leggi elettorali, secondo le proprie scelte politiche, nel rispetto dei principi costituzionali».

Con l’espressione della Consulta il Porcellum non verrà abolito in toto, ma sono state abrogate soltanto quelle norme poste all’attenzione dei giudici. Niente quindi ritorno automatico alla legge precedente, ovvero il Mattarellum, ma al momento, senza le modifiche che il Parlamento può comunque apportare alla legge, resta una legge elettorale sostanzialmente proporzionale con la possibilità delle preferenze. Le motivazioni e l’effettivo decadimento della legge saranno resi noti nelle prossime settimane, quando la sentenza verrà pubblicata.

«Alla buonora, io l’ho detto il giorno dopo il giudizio sulla mia legge. Loro ci hanno impegato 8 anni – dice a Radio Capital Roberto Calderoli, l’ideatore della legge -e con questa decisione hanno aperto il vaso di Pandora » .

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Conferenza sulla Costituzione all’Istituto “Giorgio Vasari” di Figline Valdarno

13 febbraio 2018, Commenti disabilitati su Conferenza sulla Costituzione all’Istituto “Giorgio Vasari” di Figline Valdarno

L’economia valdarnese

8 febbraio 2018, Commenti disabilitati su L’economia valdarnese

A lezione di legalità con Ferdinando Guarino, già questore di Enna.

5 febbraio 2018, Commenti disabilitati su A lezione di legalità con Ferdinando Guarino, già questore di Enna.

Internet più sicura per i ragazzi? Al via la giornata internazionale

4 febbraio 2018, Commenti disabilitati su Internet più sicura per i ragazzi? Al via la giornata internazionale

Ma c’è coscienza nella società civile e in quella politica, del pericolo mafioso?

2 febbraio 2018, Commenti disabilitati su Ma c’è coscienza nella società civile e in quella politica, del pericolo mafioso?

Video


Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: Entity: line 1: parser error : Start tag expected, '<' not found in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: No longer available in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: ^ in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Service Unavailable.