Pubblicato: mer, 26 Feb , 2014

Il 26 febbraio 1956 iniziava la destalinizzazione

58 anni fa si chiudeva il XX Congresso del Partito Comunista sovietico che denunciò i crimini dello stalinismo
Nikita Kruscev

Nikita Kruscev

Il 26 febbraio 1956 si chiuse a Mosca il XX Congresso del Partito Comunista dell’Unione Sovietica (PCUS), che passò alla storia per il rapporto di Kruscev sui crimini di Stalin.

Nikita Kruscev, allora primo segretario del PCUS, rivoluzionò e sconvolse il mondo comunista e sovietico presentando un dettagliato rapporto in cui si denunciava l’operato di Stalin: le epurazioni di membri del partito e dello Stato, ovvero le cosiddette “Grandi Purghe”, l’eterodossia rispetto a Lenin, il culto della personalità e gli errori durante la seconda guerra mondiale erano il fulcro delle accuse. Il rapporto di Kruscev sarebbe dovuto rimanere segreto ma il Mossad ne entrò in possesso e lo passò agli Stati Uniti che provvidero a renderlo immediatamente pubblico. L’Unione Sovietica in un primo momento smentì ma poi fu costretta ad ammetterne l’esistenza e pubblicarlo, parzialmente, il mese successivo. Solo nel 1989 sarà pubblicato nella sua interezza.

La denuncia di Stalin portò alla destalinizzazione ma non certo ad una maggiore libertà in URSS. La dirigenza sovietica imputò al culto della personalità e al deviazionismo staliniano i crimini perpetrati dal Maresciallo ma non mise mai in dubbio la collettivizzazione forzata, il potere assoluto del Partito, la repressione delle opposizioni e soprattutto l’influenza sovietica nei paesi dell’est europeo. Nonostante la riconciliazione con Tito e lo scioglimento del Cominform avessero fatto sperare in un cambio della politica estera di Mosca, i sovietici diedero conferma, proprio nel 1956, che nulla era cambiato: prima la Polonia, in cui intervennero in giugno, e poi l’Ungheria, dove intervennero a novembre soffocando nel sangue l’insurrezione magiara, furono le prime conferme dell’immutata politica dell’Unione Sovietica.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Il Gioco d’azzardo, tra monopolio di stato e criminalità organizzata.

5 gennaio 2022, Commenti disabilitati su Il Gioco d’azzardo, tra monopolio di stato e criminalità organizzata.

IL FURTO DEL CARAVAGGIO A PALERMO TEMA DI UN INCONTRO A MESSINA

10 dicembre 2021, Commenti disabilitati su IL FURTO DEL CARAVAGGIO A PALERMO TEMA DI UN INCONTRO A MESSINA

Ettore, il pizzo e la città babba.

9 dicembre 2021, Commenti disabilitati su Ettore, il pizzo e la città babba.

ABBIAMO INAUGURATO “CASA FELICIA”.

8 dicembre 2021, Commenti disabilitati su ABBIAMO INAUGURATO “CASA FELICIA”.

La ‘ndrangheta : dalla Calabria alla conquista del mondo.

6 dicembre 2021, Commenti disabilitati su La ‘ndrangheta : dalla Calabria alla conquista del mondo.

Video

Service Unavailable.