Pubblicato: gio, 21 Feb , 2013

Gesip: gli inquirenti ipotizzano un piano per un blitz di protesta ai seggi elettorali

Gli inquirenti cercavano bombe e armi a casa dei dipendenti Gesip

NEWS_101468

Palermo. Come abbiamo già riferito questa mattina intorno alle 6 gli agenti della Digos avrebbero perquisito le abitazioni di alcuni operai della Gesip, ritenuti fra i manifestanti più accaniti, alla ricerca di armi ed esplosivi.
gli inquirenti sospettano che, come avvenne gia’ in occasione delle scorse comunali, ci fosse un piano per realizzare un blitz di protesta ai seggi organizzato per le elezioni che si svolgeranno domenica e lunedi’ prossimi.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Progetto segni: tante voci per riflettere.

20 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Progetto segni: tante voci per riflettere.

I costi della Chiesa Cattolica.

20 ottobre 2021, Commenti disabilitati su I costi della Chiesa Cattolica.

Fascisti e sindacati un “amore” che dura un secolo

15 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Fascisti e sindacati un “amore” che dura un secolo

Calabria – Veneto filo diretto

5 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Calabria – Veneto filo diretto

ENBY: PIU’ IN LA’ DEL BINOMIO MASCHILE-FEMMINILE

27 settembre 2021, Commenti disabilitati su ENBY: PIU’ IN LA’ DEL BINOMIO MASCHILE-FEMMINILE

Video

Service Unavailable.