Pubblicato: sab, 14 Feb , 2015

Georgia –Colchide. La terra del vello d’oro.

Presentazione di un paese in posizione nevralgica geo-politica ma poco conosciuto in Italia.

– Di: Natia Zazashvili

(il benvenuto alla nostra nuova collaboratrice dalla Georgia)

georgia_mappaLa Georgia oggi è una repubblica democratica. La lingua è il georgiano, la religione praticata è il cristianesimo ortodosso (dal 337), la moneta utilizzata il lari. Ha una popolazione di circa (ad oggi ) 4 milioni di abitanti, la superficie è di 70000 chilometri quadrati. La capitale è Tbilisi.

La Georgia geograficamente fa da ponte tra due continenti, l’Europa e l’ Asia. Proprio a causa di questa sua posizione è da sempre stata l’obiettivo degli interessi dei grandi paesi del mondo. In Italia spesso ho sentito ritenere che la Georgia sia una nazione dell’Asia, ma non è vero. La Georgia dal punto di vista storico-culturale, per il suo vissuto, è stata sempre dalla parte dell’Europa, come confermano anche gli scavi archeologici.

L’antico territorio della Colchide, oggi incluso nei confini della repubblica georgiana, situato tra il Mar nero a ovest e la catena dei monti del Caucaso a est, viene considerato la meta del periglioso viaggio degli Argonauti. Il mito degli Argonauti, uno tra i più antichi della classicità, narra le gesta di un gruppo di compagni, guidati da Giasone a bordo della nave Argo, diretti alla conquista del Vello d’Oro. Le versioni del mito sono diverse, ma tutte concordano nell’ identificare la Colchide come la terra lontana, fertile, soprattutto, ricca d’oro,dove il leggendario vello era custodito.”/Oriente! Con la Georgia nel cuore/

La prima indipendenza della Georgia avvenne con la riunificazione dell’intero suo territorio nel 1089-1125 sotto il regno di David IV il costruttore (David aghmashenebeli).

Dal 1783 -1917 con gli zar e dal 1921-1991 con il regime sovietico la Georgia viene completamente occupata e assorbita dall’ impero russo. Nel 1921 la popolazione georgiana manifesta contro il regime russo e più di 50.000 persone vengono uccise o incarcerate. Il dominio della Russia continuò ad esistere dunque per 200 anni e il governo russo divise la Georgia in tre pezzi: la repubblica autonoma di Abkhazia, la repubblica autonoma di Achara e a sud l’Ossetia. Per un semplice motivo: dividere e imperare.

Nel 1989 ci sono state le prime manifestazioni per riacquistare l’indipendenza e nel 1991 la Georgia diventò Repubblica democratica e il suo primo presidente fu Zviad Gamsakhurdia.

Dal 1989, e dopo l’uscita dall’Unione Sovietica, la Georgia è rimasta una regione di conflitti, dove l’ultima guerra è stata nel 2008, della quale sono stata testimone come un sergente del Ministero della Difesa . Per tutto questo l’emigrazione dei georgiani è stata così numerosa. Anche in Italia la comunità georgiana è costituita da circa 20000 individui.

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

1977-2018: il Raduno nuove tendenza musicali torna in spiaggia a Riccione.

20 giugno 2018, Commenti disabilitati su 1977-2018: il Raduno nuove tendenza musicali torna in spiaggia a Riccione.

Aumento dei reati economici

20 giugno 2018, Commenti disabilitati su Aumento dei reati economici

Legge 166/2016: dallo spreco alimentare alla solidarietà sociale

18 giugno 2018, Commenti disabilitati su Legge 166/2016: dallo spreco alimentare alla solidarietà sociale

Premio Peppino Impastato – Targa 100 passi

15 giugno 2018, Commenti disabilitati su Premio Peppino Impastato – Targa 100 passi

Libri, freschi di stampa. Il giorno di cui non si parla, di Nikita Placco. Presentazione a Roma.

7 giugno 2018, Commenti disabilitati su Libri, freschi di stampa. Il giorno di cui non si parla, di Nikita Placco. Presentazione a Roma.

Video


Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: Entity: line 1: parser error : Start tag expected, '<' not found in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: No longer available in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: ^ in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Service Unavailable.