Pubblicato: mer, 23 Gen , 2013

Formazione, saranno trasferiti 60 dipendenti

Rosario Crocetta ha disposto il trasferimento per i funzionari e i dirigenti del dipartimento regionale della Formazione professionale.

NEWS_93412

Si tratta di un terremoto, il Presidente Crocetta in accordo con l’assessore Scilabra ha deciso il trasferimento di 7 dirigenti e 53 funzionari dalla formazione verso altri dipartimenti. Il provvedimento segue alle denunce di anomalie, come pagamenti transitati su conti correnti di dipendenti regionali o il mancato pagamento degli stipendi da parte degli enti accreditati malgrado la Regione abbia erogato i fondi. L’assessore alla Formazione, Nelli Scilabra aveva recentemente denunciato il rischio di infiltrazioni mafiose in un ente di Agrigento,l’Elisea per cui è scatta la sospensione dell’erogazione dei fondi e la revoca dell’accreditamento.
Queste le parole del presidente Crocetta”Con questo provvedimento si mette fine ad una gestione consolidata, nel settore formazione che ha coinvolto l’assessorato, in questi anni, in una serie infinita di scandali”. ed aggiunge “Comincia un nuovo percorso che dovrà garantire tutti i dipendenti dei vari enti di formazione, ma escluderà dalla formazione gli Enti che non sono in regola con le informative antimafia, che non pagano i dipendenti e che non svolgono correttamente i corsi”

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Arresti domiciliari e Detenzione domiciliare

12 agosto 2022, Commenti disabilitati su Arresti domiciliari e Detenzione domiciliare

UE non approva la riforma Cartabia sul penale

10 agosto 2022, Commenti disabilitati su UE non approva la riforma Cartabia sul penale

17.57

9 agosto 2022, Commenti disabilitati su 17.57

La trattativa stato-mafia ci fu, ma per “fini solidaristici”

8 agosto 2022, Commenti disabilitati su La trattativa stato-mafia ci fu, ma per “fini solidaristici”

“io so chi siete”: così Cosa Nostra sparò a Nino e Ida

6 agosto 2022, Commenti disabilitati su “io so chi siete”: così Cosa Nostra sparò a Nino e Ida

Video

Service Unavailable.