Pubblicato: sab, 1 Feb , 2014

Egitto: violenti scontri tra governo e opposizione

Prevista oggi una nuova udienza del processo che vede tra gli imputati l’ex presidente Morsi

310x0_1390580162364_464631475Violenti scontri si sono succeduti ieri nelle zone di Matareya e Giza, a riferirlo sono fonti della sicurezza egiziane. Il ministero della Sanità informa che il bilancio è di almeno un morto e trentacinque feriti. La polizia egiziana, sostenuta da gruppi di civili filo-esercito, ha aperto il fuoco contro alcuni dimostranti pro-Morsi che avevano organizzato un sit-in, provocando una decina di feriti. Nel frattempo le violenze continuano anche nel distretto di Giza e duri scontri si sono verificati a Ain Shams dove quasi duemila manifestanti hanno iniziato una vera e propria battaglia contro i residenti colpevoli di sostenere l’esercito. Inoltre questa mattina sono esplosi due ordigni davanti alla caserma delle forze di sicurezza egiziane e alcuni poliziotti sono morti in seguito ad una sparatoria scoppiata dopo che alcuni uomini armati avrebbero tentato di fare irruzione in un commissariato di polizia. Nell ‘ultima settimana nel nord del Sinai, almeno trentuno jihadisti sono stati uccisi dall’esercito e dall’aviazione egiziana, così come confermato da fonti militari. A Sheikh Zuweid, città nella zona meridionale del paese a seguito di un raid sono stati uccisi altri sette militanti musulmani e almeno cinque sono rimasti feriti. Il portavoce dell’esercito egiziano Ahmed Ali ha dichiarato che le sette persone uccise “erano pericolosi elementi jihadisti fedeli al gruppo terroristico dei Fratelli Musulmani”.

Intanto stamattina l’ex presidente Morsi è arrivato all’accademia di polizia del Cairo per partecipare l’udienza del processo che lo vede imputato. Morsi deve rispondere della morte di due manifestanti avvenuta negli scontri del dicembre 2012. Al processo sul banco degli imputati ci saranno anche Mohamed Beltagy e Essam el Eryan, insieme ad altri esponenti della Fratellanza Musulmana, accusati di incitamento alla violenza.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

L’appello – I compagni di Giuseppe Di Matteo

28 maggio 2024, Commenti disabilitati su L’appello – I compagni di Giuseppe Di Matteo

UNA STRADA PER IL SUD

26 maggio 2024, Commenti disabilitati su UNA STRADA PER IL SUD

LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

19 aprile 2024, Commenti disabilitati su LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

28 marzo 2024, Commenti disabilitati su CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Video

Service Unavailable.