Pubblicato: dom, 27 Apr , 2014

Crisi, nell’ultimo trimestre più di 3600 fallimenti

I dati emergono da uno studio di Unioncamere sui primi tre mesi del 2014

 

fallimentoUn impressionante numero di fallimenti è quello rilevato dallo studio di Unioncamere sulle procedure di fallimento avviate nei primi tre mesi del 2014, circa il 22% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con quasi 40 fallimenti al giorno per un totale di 3600 in appena tre mesi.

In amento anche le procedure di concordato +34,7% , rispetto alle precedenti rilevazioni; 557 procedure con aumenti omogeni per i vari tipi di operatori economici, società di capitali (+22,6%), le società di persone (+23,5%) e le imprese individuali (+25%). Gli aumenti più importati si sono registrati in Abruzzo, Liguria, Puglia, Umbria e Marche. In leggera controtendenza appaiono, stando ai numeri rilevati da Unioncamere, le aperture di procedure concorsuali per le imprese costituite come consorzi o cooperative, che hanno mostrato un calo di circa il 2%.

tabellaIl rapporto preoccupante è di una procedura su quattro aperte nel primo trimestre per le aziende che operano nel ambito del commercio con un +24% rispetto allo stesso periodo 2013. In aumento anche i numeri dei fallimenti nel comparto manifatturiero con 763 fallimenti nel 2014  e un +22,5 rispetto allo scorso anno, sullo stesso trend il settore edile che con un +20,1% ha fatto registrare ben 771 nuove procedure di fallimento

Dal punto di vista geografico, l’aumento dei default riguarda tutte le aree del Paese: in misura maggiore, rispetto alla media nazionale, nel Nord Ovest (+22,8%), nel Centro (+23,0%) e nel Mezzogiorno (+27,8%); sotto la media nel solo Nord-Est (+12,5). Il dettaglio dei dati regionali ci consegna la Lombardia, in termini assoluti, come la regione con il maggior numero di procedure fallimentari aperte (808), seguita a distanza da Lazio (364) e Toscana (293).  Le uniche regioni in cui i fallimenti appaiono in diminuzione sono la Basilicata (-17,6%), il Molise (-9,1%) e la Calabria (-2,4%).

Fonte (Unioncamere-InfoCamere, Movimprese)

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Juris Pills, seconda parte.

29 novembre 2021, Commenti disabilitati su Juris Pills, seconda parte.

Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

26 novembre 2021, Commenti disabilitati su Covid: l’allarme degli specialisti sulla natura multisistemica della malattia nel lungo periodo.

Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre 2021, Commenti disabilitati su Povertà e pensieri lunghi.

25 novembre contro la violenza di genere

24 novembre 2021, Commenti disabilitati su 25 novembre contro la violenza di genere

Rifiuti, rifiuti nucleari.

23 novembre 2021, Commenti disabilitati su Rifiuti, rifiuti nucleari.

Video

Service Unavailable.