Pubblicato: sab, 3 Ago , 2013

Grandi imprese, l’occupazione rimane stabile

A maggio 2013, secondo quanto rilevato dall’Istat, l’occupazione nelle grandi imprese rispetto al mese precedente resta stabile.

 

Di Vito Campo

NEWS_154058L’occupazione nelle grandi imprese (in termini destagionalizzati), rispetto ad aprile, resta stabile al lordo dei dipendenti in cassa integrazione guadagni (Cig), mentre fa segnare una diminuzione dello 0,1% al netto degli occupati in Cig. E’ questa la fotografia scattata dall’Istat con riferimento alla situazione occupazionale delle grandi imprese. Facendo il confronto con maggio 2012, l’occupazione nelle grandi imprese diminuisce dell’1,4% sia al lordo che al netto dei dipendenti in Cig.

Al netto degli effetti di calendario, il numero di ore lavorate per dipendente – con esclusione di quelli in Cig – si riduce, rispetto a maggio 2012, dello 0,7%. L’incidenza delle ore di cassa integrazione guadagni utilizzate risulta pari a 33,3 ore ogni mille ore lavorate, attestandosi in aumento di 1,1 ore ogni mille rispetto a maggio 2012.

Sempre a maggio 2013, la retribuzione lorda per ora lavorata (dati destagionalizzati) registra un aumento dell’1,3% rispetto al mese precedente. Tra l’altro, in termini tendenziali l’indice grezzo aumenta del 2,3%. Rispetto a maggio 2012, la retribuzione lorda e il costo del lavoro per dipendente (al netto di quelli in Cig) registrano rispettivamente un aumento nella misura dell’1,3% e dell’1,5%. Anche concentrandosi sulla sola componente continuativa, la retribuzione lorda per dipendente aumenta, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, dell’1,7%.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

L’appello – I compagni di Giuseppe Di Matteo

28 maggio 2024, Commenti disabilitati su L’appello – I compagni di Giuseppe Di Matteo

UNA STRADA PER IL SUD

26 maggio 2024, Commenti disabilitati su UNA STRADA PER IL SUD

LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

19 aprile 2024, Commenti disabilitati su LE MAFIE SONO UNA REALTÀ DEVASTANTE CON CUI FARE I CONTI, ANCHE IN TOSCANA

CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

28 marzo 2024, Commenti disabilitati su CON LA POVERTA’ CRESCONO ANCHE LE MAFIE

L’anno che verrà si celebra a Crotone

30 dicembre 2023, Commenti disabilitati su L’anno che verrà si celebra a Crotone

Video

Service Unavailable.