Pubblicato: ven, 28 Feb , 2014

Cento milioni per il “Piano Giovani” in Sicilia

Presentato a palazzo D’Orleans il “Piano Giovani”: finanziamenti per tirocini, assunzioni e start-up

 

conferenza-stampa-piano-giovani-940x300Crocetta si affida al volto fresco e suadente della sua protetta, l’assessore alla Formazione Nelli Scilabra, per annunciare il “Piano Giovani” tanto agognato quanto vitale per i giovani siciliani. Un finanziamento da più di 100 milioni, risparmiati apposta a detta del presidente della Regione per rilanciare e dare nuova linfa a quanti under35, laureati ma non solo, si guardano attorno spaesati e del futuro della propria terra non sanno che farne. Cento milioni per sostenere tirocini, praticantati, apprendistati, assunzioni, start-up, co-working, cooperative, insomma l’impianto fondamentale del lavoro in Sicilia per le generazioni a venire, che nelle previsioni stesse della Regione coinvolgerebbero 35.000 giovani tra i 18 e 35 anni. Il piano si dividerà in diverse fasi di intervento, ad ognuna delle quali rispondo dei profili specifici a cui assegnare le cifre stanziate. Dedicati 30 milioni ai circa 3.330 laureati che inseguono la professionalizzazione nel proprio campo: 12 milioni per coprire le indennità di praticanti avvocati, psicologi, commercialisti, giornalisti, che percepiranno 400 euro, di cui 300 dalla Regione; gli altri 18 milioni, 70% a fondo perduto, per chi invece è intenzionato ad aprire direttamente uno studio professionale. Ancora 19.250.000 euro di contributi alle imprese che accoglieranno 2mila tirocinanti per rimborsi di 500 euro ogni mese in un massimo di sei, per i disabili 750 euro in un massimo di un anno. Compresi nella stessa somma 2.223 incentivi all’assunzione nelle imprese: 6.000 euro per assunzioni con contratto a tempo pieno indeterminato (7.000,00 se disabile); 4.000 euro con contratto a tempo indeterminato a 30 ore settimanali (4.700,00 se disabile); 3.500 euro con contratto a tempo indeterminato di 24 ore settimanali (4.100,00 se disabile); 5.000 euro a impresa con contratto a tempo determinato della durata di almeno 24 mesi (5.900,00 se disabile); 4.700 euro con contratto di apprendistato. Beneficiari di 3milioni di euro, inoltre, saranno Università e imprese per la promozione di percorsi formativi di apprendistato, alta formazione e ricerca. La stessa somma sarà previsto per contrastare la dispersione scolastica e consentire ai giovani tra i 15 e 25 anni in possesso di un titolo di istruzione secondaria di primo grado di acquisire un diploma o una qualifica professionale. Ma la fetta più grossa della torta riguarderà necessariamente la spinta per la creazione di nuove imprese. Un fondo di 31 milioni e 100 mila euro sosterrà le start-up, soprattutto se «finalizzate al recupero dei beni confiscati alla mafia e/o beni del demanio regionale nei settori del turismo, agroalimentare, caseario, raccolta e riciclaggio rifiuti di apparecchiature elettroniche (RAEE) e che abbiano ad oggetto attività di sostegno ed accompagnamento ai soggetti disabili». A questo proposito, promuove l’assessore Scilabra la “Banca della terra”, istituto volto alla verifica dei terreni di possesso regionale inutilizzati e all’affidamento in comodato d’uso gratuito. «E’ la risposta per i giovani di questa terra – sottolinea in definitiva l’assessore alla Formazione-. Tutte le azioni contenute in questo Piano sono create per creare occupazione e le azioni sono costruite in modo che non falliscano». Una cascata di soldi da far sognare prospettive ai più scettici e far rimanere i più disfattisti. Una risposta di un governo attesa da tanto, a cui manca però un piccolo dettaglio: di bandi per ora nemmeno l’ombra.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Progetto segni: tante voci per riflettere.

20 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Progetto segni: tante voci per riflettere.

I costi della Chiesa Cattolica.

20 ottobre 2021, Commenti disabilitati su I costi della Chiesa Cattolica.

Fascisti e sindacati un “amore” che dura un secolo

15 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Fascisti e sindacati un “amore” che dura un secolo

Calabria – Veneto filo diretto

5 ottobre 2021, Commenti disabilitati su Calabria – Veneto filo diretto

ENBY: PIU’ IN LA’ DEL BINOMIO MASCHILE-FEMMINILE

27 settembre 2021, Commenti disabilitati su ENBY: PIU’ IN LA’ DEL BINOMIO MASCHILE-FEMMINILE

Video

Service Unavailable.