Pubblicato: dom, 22 Dic , 2013

Carpi, uno striscione contro la mafia

Messaggio di solidarietà dei tifosi rosa al pm Di Matteo minacciato di morte da Riina per il processo sulla trattativa
Lo striscione per Di Matteo

Lo striscione per Di Matteo

Mafia e calcio. Di solito queste due parole accostate hanno un significato sinistro, rimandano la memoria a casi di vicinanza delle cosche ai club o a settori di tifoseria, ma ieri lo stadio “Sandro Cabassi” di Carpi è stato lo scenario di un forte messaggio contro la mafia.

“P.M. Di Matteo siamo con te” questo era quanto scritto su uno striscione esposto dai tifosi del Palermo nella trasferta della loro squadra contro il Carpi, a firmare il messaggio è stato un gruppo di tifosi chiamato “Cuori emigrati”.

Non è la prima volta che la cronaca fa incrociare i destini della tifoseria rosanero e della mafia. In negativo, come quando dieci anni fa apparse in curva, si scoprì poi su ordine dei boss di Brancaccio, lo striscione “Uniti contro il 41 bis, Berlusconi dimentica la Sicilia”, ma anche i positivo quando i tifosi si rivoltarono, pochi mesi fa, contro il capitano Miccoli.

Fabrizio Miccoli nella primavera del 2013 fu travolto da un vero e proprio scandalo. Nel corso delle indagini della Procura non solo si scoprì che il calciatore intratteneva rapporti di stretta amicizia con Mauro Lauricella, figlio di un boss della Kalsa, ma dalle intercettazioni venne fuori che aveva qualificato come “fango” il giudice Giovanni Falcone, come un mafioso qualsiasi potrebbe fare. In quell’occasione la curva, dopo essersi inizialmente divisa, prese con forza le distanze da quello che fino a pochi giorni prima era il proprio beniamino, i tifosi arrivarono ad organizzare una grande manifestazione sotto l’albero Falcone al coro, da stadio ma molto efficace, di “Mafia vaffanculo”.

Di

- Appassionato di storia, politica, sport e comunicazione. Fondatore di 221 Ideas

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Conferenza sulla Costituzione all’Istituto “Giorgio Vasari” di Figline Valdarno

13 febbraio 2018, Commenti disabilitati su Conferenza sulla Costituzione all’Istituto “Giorgio Vasari” di Figline Valdarno

L’economia valdarnese

8 febbraio 2018, Commenti disabilitati su L’economia valdarnese

A lezione di legalità con Ferdinando Guarino, già questore di Enna.

5 febbraio 2018, Commenti disabilitati su A lezione di legalità con Ferdinando Guarino, già questore di Enna.

Internet più sicura per i ragazzi? Al via la giornata internazionale

4 febbraio 2018, Commenti disabilitati su Internet più sicura per i ragazzi? Al via la giornata internazionale

Ma c’è coscienza nella società civile e in quella politica, del pericolo mafioso?

2 febbraio 2018, Commenti disabilitati su Ma c’è coscienza nella società civile e in quella politica, del pericolo mafioso?

Video


Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: Entity: line 1: parser error : Start tag expected, '<' not found in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: No longer available in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: ^ in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Service Unavailable.