Pubblicato: lun, 17 Mar , 2014

Boeing scomparso, si indaga sulla vita dei piloti

Considerata anche l’ipotesi del suicidio 

 

I due piloti

I due piloti

Dopo 9 giorni dalla scomparsa del boeing 777 della Malaysia Airlines diretto a Pechino, le autorità malesi hanno deciso di concentrare le indagini sulla vita privata dei piloti. In seguito alla conferma che l’aereo ha continuato a volare anche dopo essere sparito dai radar, la polizia malese ha perquisito le loro abitazioni e nell’appartamento del capitano è stato rinvenuto un simulatore di volo. Nel frattempo sono ben 26 i paesi che stanno partecipando alla ricerca del veivolo scomparso.  Nell’operazione sono stati coinvolti anche alcuni esperti dell’aviazione francese i quali «metteranno a disposizione le loro conoscenze in base all’esperienza fatta con la ricerca del volo 447 dell’Air France» l’aereo precipitato nell’Atlantico nel 2009. Il coordinamento delle operazioni di ricerca su richiesta malese,  è stato affidato all’Australia. Gli esperti come spiega Tony Abbott , primo ministro australiano,  hanno tracciato due rotte che il boeing potrebbe aver percorso dopo avere disattivato i sistemi di comunicazione : dalla Malesia in direzione nordovest sopra India e Pakistan fino al Kazakhstan o in direzione sudovest sopra l’Indonesia fino all’Oceano Indiano. Come riferito dal Ministro dei Trasporti malesi Hishammudin Hussein, anche l’Indonesia ha assunto un ruolo importante nelle ricerche in particolare nella zona meridionale che va dalla parte occidentale dell’isola di Sumatra alla parte meridionale dell’Oceano Indiano. Cina e  Kazakhstan stanno invece pattugliando l’area che va da Laos al Mar Caspio. Resasi disponibile per le ricerche Pechino  ha però  chiesto al governo malese di fornire indicazioni più precise, criticando fortemente il modo  in cui sono state gestite fino ad adesso, le informazioni sulla vicenda. Oltre a scavare nella vita di pilota e copilota le autorità malesi stanno ricontrollando tutte le informazioni in possesso sui 239 passeggeri a bordo, per capire se tra loro ci fosse qualcuno con un addestramento da pilota. Secondo quanto riferito dall’ispettore generale della polizia malese dalle indagini al momento non è emerso nulla di sospetto. Fonti vicine alla Cnn e all’intelligence statunitense, sembrano confermare l’ipotesi del coinvolgimento diretto dei piloti nella misteriosa sparizione. Ipotesi per altro avvalorata dalle stesse autorità malesi le quali hanno ammesso che la virata dell’aereo sia stata provocata da un’azione deliberata da parte di qualcuno a bordo.

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

I CASAMONICA SONO UN CLAN MAFIOSO

22 settembre 2021, Commenti disabilitati su I CASAMONICA SONO UN CLAN MAFIOSO

PROFESSIONE SOCCORRITORE

21 settembre 2021, Commenti disabilitati su PROFESSIONE SOCCORRITORE

SALVARE PALERMO: DAI PALEMITANI?

8 settembre 2021, Commenti disabilitati su SALVARE PALERMO: DAI PALEMITANI?

SI CHIAMA SQUADRISMO

31 agosto 2021, Commenti disabilitati su SI CHIAMA SQUADRISMO

Pasolini, l’amore e…il calcio.

13 luglio 2021, Commenti disabilitati su Pasolini, l’amore e…il calcio.

Video

Service Unavailable.