Pubblicato: gio, 30 Apr , 2015

Cacciati da un B&B perchè avevano un bambino autistico.

Una famiglia di Ravenna, è stata invitata a rivolgersi ad un’altra struttura, perché il loro bambino è autistico.

autismo

di: Desirè Sara Serventi

Quando l’ignoranza prende il sopravento sulla ragione le conseguenze possono essere di una crudeltà unica. Un bambino è stato cacciato via da un B&B perché autistico. A raccontare la drammatica vicenda corredata da testimonianza vocale il giornalista Gianluca Nicoletti che ha raccolto la storia e l’ha rilanciata sul suo blog Miofiglioautistico. La storia ha dell’incredibile: la famiglia di Ravenna con regolare prenotazione in un B&B vicino al Vaticano, è stata invitata senza giri di parole a cercare un’altra sistemazione, perché il bambino è autistico. L’assurda richiesta da parte del gestore del B&B è stata scatenata dal fatto che il bambino ha iniziato a fare dei capricci e chiasso, dopo che i genitori hanno scaricato le valigie. A quanto pare l’intolleranza del gestore era veramente tanta, visto che, incurante delle condizioni avverse del meteo, ha consigliato alla coppia di lasciare il B&B perché gli altri ospiti si sarebbero potuti arrabbiare per il rumore che il piccolo avrebbe fatto, e così si sarebbe trovato costretto a chiamare i carabinieri e a cacciarli dall’edificio. A questo punto la famiglia ha preferito, per il bene del bambino, trovare un’altra sistemazione, ovvero l’abitazione di un parente ad Ardea. La famiglia si trovava a Roma non per una visita di piacere ma perché il giorno successivo alla prenotazione nel B&B il piccolo avrebbe dovuto effettuare il day hospital nel reparto di neuropsichiatria del Bambin Gesù. Da quanto viene riportato nel blog del giornalista, il gestore del B&B consiglia di rivolgersi ad un’altra struttura perché nel loro edificio non erano attrezzati a gestire quel genere di problema.  L’albergatore forse non ha capito che i bambini autistici non vanno isolati o messi in strutture alberghiere diverse. In questa vicenda ciò che viene messo in risalto è che il titolare, senza la minima compassione, ha messo alla porta una famiglia senza altra prenotazione disponibile, se non l’ospitalità di un parente, in un luogo però un po’ troppo lontano per le loro esigenze. Ciò che lascia increduli è che questo non è un caso isolato, infatti sembrerebbe che in tanti si rifiutino di ricevere nelle loro strutture alberghiere dei bambini autistici poiché temono le lamentele degli altri ospiti. Spesso, però, ci si giustifica con questa scusa solo perché in realtà sono loro che non vogliono ricevere clienti che soffrono di autismo. Sarebbe giusto far notare al titolare del B&B che i capricci vengono fatti non solo dai bambini con autismo ma spesso e volentieri vengono fatti anche dai bambini che non presentano alcun disturbo. A quanto pare le motivazioni sembrano altre, dal momento che le porte del B&B di questo signore restano chiuse a chi soffre di autismo.  Si dovrebbe vergognare il gestore, ma per farlo bisogna avere compassione: elemento, che in questa vicenda, non è presente.

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

Renzi a Cavriglia.

25 aprile 2017, Commenti disabilitati su Renzi a Cavriglia.

Orienteering finale mondiale a Palermo

23 aprile 2017, Commenti disabilitati su Orienteering finale mondiale a Palermo

L’Italia terra di approdo per gli stranieri.

13 aprile 2017, Commenti disabilitati su L’Italia terra di approdo per gli stranieri.

Scende in campo la Lazio per i bambini ricoverati.

10 aprile 2017, Commenti disabilitati su Scende in campo la Lazio per i bambini ricoverati.

Loro Ciuffenna: dal suo territorio lo sfondo per la Gioconda.

8 aprile 2017, Commenti disabilitati su Loro Ciuffenna: dal suo territorio lo sfondo per la Gioconda.

Video


Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: Entity: line 1: parser error : Start tag expected, '<' not found in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: No longer available in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Warning: simplexml_load_string() [function.simplexml-load-string]: ^ in /home/content/92/11782892/html/wp-content/plugins/youtube-sidebar-widget/youtube-sidebar-widget.php on line 82

Service Unavailable.