Pubblicato: gio, 30 Gen , 2014

Arrestato a Copenaghen il palpeggiatore seriale di Bologna

Un romeno di 27 anni, è stato riconosciuto con certezza da una delle 4 ragazze aggredite l’11 gennaio. Le indagini sono in corso
romeno

L’identikit dell’aggressore

La giustizia prima o poi arriva, si spera non solo per i ladri di polli. È stato, infatti, arrestato a Copenaghen il presunto palpeggiatore che l’11 gennaio aveva molestato a Bologna 4 ragazze davanti l’androne di casa. Un fatto sicuramente condannabile e di certo fa piacere che, in certi casi, chi sbaglia paga. A sbagliare, infatti, in questo caso è stato un romeno di 27 anni. Per lui un mandato di arresto europeo è stato emesso dal gip di Bologna su richiesta del pm Valter Giovannini. L’aggressore, che trovava in Danimarca per motivi di studio e che sarebbe residente a Bologna,  è stato riconosciuto con certezza da una delle ragazze aggredite, da un’altra è stata dichiarata una somiglianza, mentre le altre due non lo hanno riconosciuto. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte della Squadra Mobile. Al giovane verrebbero contestate dai Pm e dalla squadra mobile le due aggressioni ai danni delle ragazze che lo hanno riconosciuto. L’identikit dell’aggressore si trovava anche ai nei taxi. Si spera che un tale dispendio di forze e una simile tempestiva azione possa essere messa in campo per i tanti che delinquono nel nostro paese, latitanti e non. Oggi un esempio di come la macchina della giustizia possa funzionare puntualmente ci è stato dato e lo sottolinea pure il ministro dell’Interno Angelino Alfano che ha scritto: «E’ stato arrestato a Copenaghen dalla squadra mobile di Bologna, il rumeno autore di quattro violenze sessuali a Bologna colpito da mandato di cattura Eu».

Di

Ultime notize

Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

23 luglio 2016, Commenti disabilitati su Europa, la strage degli innocenti. E le “vittime” si fanno carnefici, perchè?

l’eredità delle stragi

24 maggio 2022, Commenti disabilitati su l’eredità delle stragi

40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

30 aprile 2022, Commenti disabilitati su 40 anni dall’assassinio di Pio La Torre, eliminato dalla mafia

Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

23 aprile 2022, Commenti disabilitati su Memoria e Storia : breve guida per capire il presente

Generazioni che si ipotecano il futuro

4 aprile 2022, Commenti disabilitati su Generazioni che si ipotecano il futuro

Bavaglio a magistrati e al diritto di informazione

1 aprile 2022, Commenti disabilitati su Bavaglio a magistrati e al diritto di informazione

Video

Service Unavailable.